closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

La rubrica in controtempo

Il lunedì con il manifesto.

10 storie in evidenza selezionate per voi dalla redazione.

La passione politica di Maradona. Comunista? Forse. Di sicuro fu castrista, chavista, peronista di sinistra, nazionalista anti-Thatcher. Riceve Estela Carlotto, la prima Madre di Plaza de Mayo, incontra Chavez, caccia Macrì.

Tra le spire del virus. Il racconto in prima persona del calvario Covid. La paura, la tenacia, e il silenzio delle strutture sanitarie.

La battaglia di nove lavoratrici e un lavoratore che Venchi, la famosa azienda alimentare, vorrebbe spostare a centinaia di chilometri di distanza: «Sono licenziamenti mascherati da trasferimenti».

Questo e molto altro tra le storie del lunedì rosso.

 

Buona lettura!

Tutta la Francia «en marche» ma contro il governo Macron

Anna Maria Merlo

Le ultime violenze della polizia, a place de la République nello sgombero degli esiliati e il pestaggio del produttore musicale Michel Zecler nel XVII arrondissement, tutti documentati da registrazioni video che la legge sulla «sicurezza globale» vorrebbe con l’articolo 24 fortemente limitare e potenzialmente impedire nella pratica, hanno spinto ieri decine di migliaia di persone a partecipare in Francia alle «marce della libertà»

Fratoianni: «La nostra patrimoniale, ora è il momento giusto»

Massimo Franchi

Intervista al parlamentare di Leu. Sul modello spagnolo il testo propone una tassazione progressiva sui patrimoni a partire da 500mila euro. Firma anche Orfini

Pubblicità

La seconda ondata era annunciata, ma la lezione non è servita a niente

Andrea Capocci

La prima ondata ha messo in difficoltà l’Italia, ma essere stati il primo paese europeo colpito dall’epidemia ci ha fornito un alibi per gli errori e l’impreparazione del nostro servizio sanitario. Eppure, il governo ha parlato di «modello Italia» a proposito della nostra risposta alla pandemia

I Camici bianchi a De Luca: «Pochi farabutti? Lavoriamo a mani nude»

Adriana Pollice

Campania zona rossa: nessun cambio di colore è possibile fino al 3 dicembre, quando dovrà ripassare l’esame della Cabina di regia. Fino al 7 dicembre didattica in presenza possibile sono per la scuola dell’infanzia e la prima elementare. Per le altre classi ancora Dad

Adesso persino la proprietà dell’immobile dice che avrebbe voluto evitare lo sgombero. Nei prossimi giorni ricomincia la trattativa

Covid-19, effetto terremoto sui minori stranieri non accompagnati

Giansandro Merli

Migrazioni. Aumentano gli arrivi degli under 18 rispetto ai due anni precedenti: nel 2020 sono 4.224. La quarantena dei ragazzi trasferita a terra. Vittoria del Garante Dell’Infanzia e delle associazioni

Alias Domenica

Diamela Eltit, primizie vendesi ai banconi della crudeltà

Francesca Lazzarato

Una ragazza vestita di nero, armata di secchio e straccio, si inginocchia davanti a uno dei più miseri bordelli di Santiago del Cile e[...]

Alias Domenica

Vargas Llosa, iperbolici dunque reali, tutti gli attori del golpe

Anna Boccuti

La verità della storia e la verità della finzione si sovrappongono sin dai romanzi degli esordi di Mario Vargas Llosa, scrittore che ha spesso[...]

Alias Domenica

Bruno Maida, oggi si parte per dove si mangia

Francesco Benigno

Quando un evento doloroso colpisce la vita sociale, i singoli individui sono – o dovrebbero essere – più disposti ad assumere e a far[...]

Alias Domenica

Piranesi, la città del domani come un ufo

Giuseppe Appella

I trecento anni dalla nascita di Giovan Battista Piranesi sono stati ricordati con una serie di mostre (Bassano del Grappa; Milano, Braidense; Perugia; Venezia,[...]

29est2-iran-proteste-foto-ap-135

Israele tace, l’Iran fa la voce grossa, Trump attende il passo falso

Michele Giorgio

Assassinio Mohsen Fakhrizadeh. Il governo Netanyahu non ha commentato in alcun modo l’accusa di aver assassinato due giorni fa in Iran lo scienziato responsabile per l’energia nucleare. A Tehran rullano i tamburi di guerra ma dovrebbe prevalere la linea della prudenza

L’assassinio «preventivo» di ogni pace

Alberto Negri

Il premier israeliano dovrà trattare con Biden, convincerlo a mantenere le sanzioni a Teheran e vendergli il patto di Abramo con le monarchie dl Golfo, esteso dal Medio Oriente al Mar Rosso, al Corno d’Africa, come il più grande obiettivo strategico della coppia Usa-Israele per soffocare l’Iran, limitare la Turchia e frenare l’espansione cinese tra Africa e Medio Oriente

12065865-large
04est1-thailandia-protesta-lapresse-rge

Proteste di Bangkok, parla il leader italo-thailandese

Valeria Mongelli

Asia. Elia Fofi – nipote del giornalista, critico e scrittore Goffredo – è cresciuto in Thailandia, dove sta partecipando alle proteste degli ultimi mesi. Ha anche subito un arresto. Racconta l’evoluzione della mobilitazione

Quello che ci raccontano i musei

Valentina Porcheddu

Beni culturali. In tempi di pandemia, un percorso di letture sulle possibilità dello storytelling intorno alle collezioni, per dar voce e vita ai luoghi e agli oggetti. Una nuova frontiera, più immersiva e di atmosfera, dopo le audioguide che accompagnano la visita

Il senso del cinema nel cuore della foresta e in mezzo al mare

Silvia Nugara

Se è vero quanto dice Pedro Costa per cui se non si rischia a ogni inquadratura, il film non ha valore, il cinema più intenso va cercato oggi nel cuore delle foreste e in mezzo al mare

«My Big-Assed Mother», Ferrara diventa Bukowski

Antonello Catacchio

Filmmaker Festival. Nella sezione Moderns il cortometraggio di Tekla Taidelli in cui il regista diventa lo scrittore, di cui ricorre il centennale della nascita, per un reading a New York

L’arcobaleno (cinese) dei Big Data

Simone Pieranni

La Cina ha elaborato una bozza di legge per la protezione dei dati. Simile a quella europea, la proposta mette in discussione la raccolta indiscriminata di informazioni personali

Costruiamo il manifesto del futuro

La nostra «fase 2» . Il manifesto ha compiuto 49 anni, e ci prepariamo a festeggiare i nostri primi 50 anni con la forza di un progetto solido. Dal 5 maggio torna il paywall ma trasformeremo il sito in una nuova piattaforma, un social network con voi lettori

Antonio Banderas per il manifesto - tutti i diritti riservati

LE MONDE DIPLOMATIQUE IN EDICOLA

IN EDICOLA IL DIPLO' DI NOVEMBRE

Una medicina influenzata

La Francia sta affrontando una seconda ondata epidemica di Covid-19, in un clima di scetticismo e abbattimento. La sensazione di diffidenza generata dall’incuria – sommata all’autoritarismo – da parte dei poteri pubblici rende ancora più ardua l’uscita da una crisi profonda, che tocca tutti i campi della vita. Ormai il dubbio non risparmia più nemmeno gli esperti del settore sanitario, sospettati di essere guidati da influenze politiche, mediatiche e soprattutto economiche.

In edicola per tutto il mese a 2 euro + il prezzo del quotidiano.

store.ilmanifesto.it

Inserti, libri, dvd e molto altro

Politica

Anno nuovo squadra nuova. Sul rimpasto il gelo del Colle

Andrea Colombo

Internazionale

Il 29 Novembre, Giornata Onu per la Palestina

Yousef Salman

Europa

Tutta la Francia «en marche» ma contro il governo Macron

Anna Maria Merlo