Nel porto «sicuro» di Salvini, la Libia, trovati i corpi di 8 migranti, tra cui sei bimbi e una donna, morti per asfissia in un tir frigorifero diretto a Zuara. L’Ue gela il ministro degli interni italiano: la Libia non può essere dichiarata «sicura». Intanto l’Europa decide, forse, chi accogliere di quelli giunti a Pozzallo. Ma quattro sono morti durante la traversata