Oggi domenica bestiale per il Pd. Emiliano, Speranza e Rossi lanciano l’ultimatum: voto nel 2018, congresso vero e cambio di marcia. Ma Renzi non ci sente e spera nell’«election day». Per molti l’addio della Ditta - e di D’Alema - è un male che non viene per nuocere

Editoriale

Il nodo della guerra

Tommaso Di Francesco

«Tu puoi anche non mostrare alcun interesse per la guerra, ma prima o poi la guerra si interesserà sicuramente a […]