Le milizie islamiste filo turche verso Tal Abyad

L’incontro fiume tra Erdogan e Putin, i due «alleati-rivali», produce un accordo sulla Siria. Sorride il Sultano: salva la faccia, caccia le forze curde e ottiene il controllo lungo 100 km «mantenendo l’attuale status quo». Assad lo accusa: «Ladro». E il Rojava è al collasso