Nigel Farage al seggio di Biggin Hill nel quartiere Londinese di Bromley sotto Theresa May

Le elezioni europee si aprono con la paradossale partecipazione del Regno unito che potrebbe premiare il nuovo partito di Farage. In attesa delle dimissioni di May, che per ora non molla. L’Olanda frena gli euroscettici, socialdemocratici in testa

Commenti

Stati uniti d’Europa, un edificio politico architettato dalla filosofia

Roberta De Monticelli

Poche cose sono più scoraggianti del dibattito pubblico sulle elezioni europee. Ci saranno anche due idee d’Europa a confronto, ma […]