Esplora
Info Utili

Il nuovo manifesto digitale

Il nuovo manifesto digitale va oltre il concetto di “vetrina” di articoli. Vuole raccogliere una community di persone e offrire strumenti di liberazione, oltre che di informazione. Il nostro obiettivo è la creazione di una nuova piattaforma pensata per consentire l’approfondimento, l’interazione e l’incontro tra i lettori e con la redazione.

Le prime nuove funzionalità

L'intelligenza artificiale

MeMa - MEmoria MAnifesta.

Abbiamo progettato questa intelligenza artificiale per valorizzare l'archivio storico del giornale. MeMa offre consigli di lettura proponendo articoli di archivio che potrebbero essere connessi con ciò che ti interessa. All’inizio forse troverai risultati stravaganti, perché MeMa sta ancora imparando a fare collegamenti, ma presto potremo costruire insieme a lei timeline su specifici argomenti e realizzare nuove visualizzazioni dei contenuti. Intanto, cominciate a conoscervi.

Leggi di più su MDM

Funzione topic

I topic del momento.

È ora possibile imbattersi, durante la navigazione, in gruppi di articoli sullo stesso argomento. I topic, che possono essere un'area geografica, una questione di attualità o un tema trasversale. Questi contenitori, riconoscibili dal simbolo dell’occhio, consentono sia di seguire un argomento nella sua evoluzione sia di andare a ritroso per scoprirne le radici.

Le meraviglie della nuova piattaforma

Leggi quando vuoi, anche senza Internet.

Durante la navigazione, le pagine che visiti e gli articoli che leggi vengono memorizzati automaticamente sul tuo dispositivo (desktop e mobile) per consentirti di continuare a leggere anche quando sei offline. Prova a disattivare la tua connessione e a navigare nuovamente gli articoli che avevi visitato, li troverai ancora lì per te.

Leggi di più su MDM

La nuova politica cookie

Qui sei al sicuro.

Il nuovo manifesto digitale ha bandito i cookie analitici di terze parti (ad es. Google, Facebook). I dati di navigazione degli utenti rimangono all’interno dei server del manifesto grazie a tecnologie esclusivamente di nostra proprietà, consentendo così di poter personalizzare la navigazione dei lettori senza rischiare di passare informazioni sul loro conto a chi dei dati ha fatto un mercato volto al controllo e al tracciamento.

Leggi di più su MDM

Le scelte di design

Migliorare senza stravolgere.

Ai designer e ai creativi spesso piace l’idea di ricostruire tutto da zero. Lo chiamano “l’effetto wow”, ma spesso questo significa creare non solo nuove soluzioni ma anche nuovi problemi. Quello che vedete in queste pagine invece è una versione più leggibile, più moderna, più flessibile di quello che lettori e lettrici già conoscono e di cui si fidano, senza “traumi” né spettacolarizzazione.

Leggi di più su MDM

I badge degli articoli

A colpo d’occhio.

Ora alcuni articoli sono dotati di badge, un sistema di icone che permette di identificare subito nel titolo alcune caratteristiche del pezzo. Se è leggibile gratis, se è una comunicazione del manifesto ai lettori, se è un articolo collegato con il cinquantenario del quotidiano, se è aperto ai commenti della community o se è un pezzo in aggiornamento.

MdM

Il manifesto del manifesto

Una nuova sezione interamente dedicata alle scelte, ai valori e a ciò che rende il manifesto l’unico “quotidiano comunista”. Il suo intreccio di ideali vive nel cuore e nella mente di milioni di persone; una storia politica maturata nel 1969 con la Rivista e subito dopo con la nascita del quotidiano nel 1971. Una vicenda collettiva, una comunità di donne, uomini, ragazzi e ragazze

Chi siamo, cosa facciamo e perché

Scarica le nuove app del manifesto

Novità per Android e iOS

La prima di tante novità che il manifesto sta preparando per i suoi lettori. Per ora leggi in anteprima il pdf del giornale e accedi con un click ai nostri contenuti multimediali. Ma già nelle prossime settimane la nuova app verrà integrata con nuove funzioni, diventando lo strumento interattivo che abbiamo in mente per la nostra community.

Scopri

COmmunity

Risposte alle vostre richieste

Nel questionario ci sono alcune domande aperte. Che migliaia di voi per fortuna hanno compilato (Grazie!). Le abbiamo lette tutte e ora pubblichiamo qui le vostre proposte, critiche o dubbi più interessanti e proviamo a dare una risposta pubblica a beneficio di lettrici e lettori

Leggi