Edizione del 3 luglio 2022

Giornalisti, scrittori, intellettuali, un candidato al Nobel, un morto, persino uno che ha scritto sul manifesto… È la lista di impiccabili che Erdogan ha comprato in cambio della Nato allargata. Dice Di Maio: «Per noi non cambia niente». L’ultima volta gli consegnammo Ocalan