closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Reportage

Dopo la débâcle del Mineiraço torna in gioco la protesta

L'ultima sfida. Il governo schiera 26 mila uomini. Per i Giochi olimpici, in programma nel 2016, è stato già speso più che per la Coppa del Mondo di calcio

Tifosi argentini a Rio

Tifosi argentini a Rio

Ventiseimila uomini tra esercito, polizia e Bope saranno schierati oggi a Rio De Janeiro. È il giorno della finale, che rischia di diventare il giorno più difficile. Sono circa centosettantacinquemila gli argentini attesi in città. Oggi però è anche il giorno in cui il Brasile è chiamato a tornare in piazza. C’è molta curiosità rispetto a questo, soprattutto per vedere se il numero di presenze tra i manifestanti torna ad essere davvero significativo. I responsabili del governo di Rio hanno fatto sapere che si potrà sfilare in corteo ove autorizzato. Bandite maschere e travisamenti, pena l’arresto. Neppure le popolari maschere...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.