closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Un calcio alle mazzette e Blatter vince ancora

Fifagate. Il principe Ali Hussein si ritira. Ma per il «sistema svizzero» è una vittoria di Pirro. L’impero del vecchio Sepp è sotto assedio. Troppi scandali e sponsor in fuga

Lo svizzero Sepp Blatter eletto presidente della Fifa per la quinta volta

Lo svizzero Sepp Blatter eletto presidente della Fifa per la quinta volta

La vittoria di Blatter. O la vittoria di Pirro. A scelta. Perché è questione di mesi, forse settimane, ma il vecchio Sepp mollerà la poltrona. Nonostante il monarca del calcio mondiale ieri al 65esimo congresso Fifa a Zurigo abbia incassato il quinto mandato consecutivo al vertice del pallone mondiale. Personaggi che pure spostano qualche voto come il presidente Uefa Michel Platini (che aveva chiesto il rinvio delle elezioni) si erano spesi sino all’ultimo per sostenere la candidatura del suo avversario di turno, il principe di Giordania Alì Hussein, che si è ritirato dopo aver ottenuto 73 voti nella prima votazione,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.