closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Editoriale

E’ morto Astrit Dakli

Astrit Dakli

E’ morto il 31 gennaio 2016 a Roma Astrit Dakli, ex corrispondente da Mosca del manifesto negli anni ’90 e tante tante altre cose.

La camera ardente è alla clinica Quisisana in via Giacomo Porro 5 a Roma, è aperta oggi fino alle 16 e domani mattina, 2 febbraio, dalle 10.30 alle ore 12.

Leggi alcuni reportage di Astrit pubblicati sul manifesto:

i ragazzi astrit

  • O. Raspanti

    Grazie Astrit: sei stato un compagno di strada favoloso.

  • Giovanni Berti

    In tarda mattinata fare molti chilometri, entrare in tante edicole alla ricerca dell’ ultima copia del giornale. Sperando ci fosse un articolo di Astrit Dakli.

  • fabrizio dragosei

    A Mosca era sempre il più informato e le sue analisi erano fondamentali per tutti noi. Poi era anche un grande amico e un compagno di lavoro sempre disponibile e piacevolissimo.
    Ciao Astrid, ci mancherai moltissimo!!