closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Trump sanziona ma il raìs ha in ostaggio le atomiche

Usa/Turchia. Tariffe maggiorate sull'acciaio e la sospensione di accordi commerciali da 100 miliardi di dollari. Il vicepresidente Pence presto ad Ankara, ma sulla Casa bianca pesano le basi Nato in territorio turco

Trump ed Erdogan alla Casa bianca

Trump ed Erdogan alla Casa bianca

Donald Trump ha firmato un ordine esecutivo che impone nuove sanzioni contro la Turchia e ha parlato con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan per esprimere il disappunto statunitense riguardo l’operazione militare in Siria. Le sanzioni consistono in un aumento del 50% delle tariffe sull’acciaio e nella sospensione dei negoziati su un accordo commerciale da 100 miliardi di dollari. Il decreto consente anche un’escalation delle sanzioni nei riguardi di «chi è coinvolto in serie violazioni dei diritti umani, nell’ostruzione del cessate il fuoco, nell’impedire il rientro degli sfollati, nel forzato rimpatrio di rifugiati o nel minacciare la pace, la sicurezza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.