closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Tentato sfratto al Nuovo Cinema Palazzo. Il quartiere riapre le porte dell’occupazione

Spazi sociali. Polemica dopo l’iniziativa della proprietà. Il vicesindaco di Roma Luca Bergamo e l'assessore all'urbanistica Luca Montuori: «Esperienza va salvaguardata»

L'ingresso dell'edificio ieri mattina

L'ingresso dell'edificio ieri mattina

Poteva essere un risveglio triste quello vissuto ieri mattina dal quartiere romano di San Lorenzo. Intorno alle 9, sotto un cielo plumbeo che odorava d’inverno, alcuni vigilanti di una ditta privata sono stati notati in piazza dei Sanniti, davanti all’ingresso del Nuovo Cinema Palazzo. Con loro un fabbro e un avvocato della società Domus, proprietaria dell’immobile. In precedenza sarebbe stato presente anche un ufficiale giudiziario. Obiettivo: saldare le porte dell’edificio e apporre i sigilli. IN POCHI MINUTI l’allarme si è diffuso nel quartiere e in città. Circa 200 persone sono accorse rapidamente a difendere lo spazio sociale e ci sono...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.