closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Zimbabwe, prima volta al voto senza Mugabe. Ma c’è «il coccodrillo»

Zimbabwe. Evento storico per 5,6 milioni di votanti. Favorito il presidente ad interim, noto per l’astuzia e il passato accanto all’ex leader. I candidati devono superare il 50% per essere eletti al primo turno. L’eventuale ballottaggio l’8 settembre. Il 72% dei zimbabwani vive al di sotto della soglia di povertà e tra i giovani la disoccupazione dilaga

Un cartellone pubblicitario elettorale del

Un cartellone pubblicitario elettorale del "coccodrillo" Mnangagwa

Domani il popolo zimbabwano si presenterà alle urne consapevole di partecipare a quello che potrebbe essere uno spartiacque storico per il suo paese. Un’occasione di rinnovamento politico, economico e sociale che nessuno dei 5,6 milioni di votanti vuole lasciarsi sfuggire. SONO LE PRIME ELEZIONI dall’indipendenza dal regime d’apartheid rhodesiano a svolgersi senza l’ombra ingombrante di Robert Mugabe, spodestato lo scorso novembre assieme a sua moglie Grace da un «golpe bianco» ad opera dell’esercito, dopo ben 37 anni di potere incontrastato. Si eleggeranno i rappresentanti dell’Assemblea Nazionale e del Senato, ma prima di tutto si sceglierà il nuovo Capo di Stato....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.