closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Una giornata di orrore in Israele: come si traduce pogrom in italiano?

Palestina/Israele. L’estrema destra e il gruppo fascista «La familia» annunciano sui social gli attacchi a Bat Yam e Jaffa. I picchiatori se la prendono anche con i giornalisti. Saccheggiati i negozi arabi

Gruppi di estrema destra a Lod

Gruppi di estrema destra a Lod

Orrore, dolore, domande senza risposta. I notiziari si dilungano, con le tradizionali e problematiche modalità. I numeri, intanto. Quanti razzi sono stati lanciati da Gaza verso Israele, quanti incendi sono divampati, una casa colpita, un autobus centrato, un bambino israeliano di cinque anni in fin di vita – in seguito, verso la mezzanotte, ne è stata annunciata la morte. Nella mattinata, uno dei razzi ha ucciso un beduino palestinese israeliano e sua figlia di sedici anni – gli insegnanti ne ricordano la bravura. Un sedicente giornalista di estrema destra, lacché del premier Netanyahu, dichiara che queste due morti, causate da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.