closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Sorelle di Kabul, per non dimenticare

Il documentario. La battaglia di Malalai per le donne afghane, le loro storie: «Sorelle libertà» raccontato dall'autore

Da «Sorelle libertà» di Giancarlo Bocchi

Da «Sorelle libertà» di Giancarlo Bocchi

Come può esserci la pace senza giustizia? Gli «esportatori di democrazia» americani, in realtà degli occupanti coloniali dell’Afghanistan, per vent’anni non hanno risposto a questa semplice domanda. Anche perché in Afghanistan non c’è mai stata la pace. Il paese nel 2001 non è stato liberato dai talebani, ma sottomesso. Sono stati imposti dei presidenti eletti con frodi ed è stato permesso qualsiasi genere di corruzione e di sopraffazione sul popolo da parte di fantocci politici di ogni livello. Una maledizione che ha colpito un po’ tutti, soprattutto le donne dell’Afghanistan. Durante l’occupazione americana le donne hanno riacquistato alcuni diritti, ma...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.