closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

Scuola, ecco il girone infernale che si prepara per i docenti

Ddl Scuola. La simulazione della Uil Scuola: da settembre sono assunti 51.889 docenti, gli altri 55.258 su chiamata dei dirigenti, con decorrenza economica da settembre 2016. Slitta la "chiamata diretta" dagli albi territoriali all'anno prossimo. Ci saranno i docenti soprannumerari, i neoassunti senza incarico nel 2015: «Sarà un girone infernale». Esclusi dalle assunzioni i docenti abilitati.

Per Flc-Cgil, Cisl e Uil Scuola, Snals e Gilda, la riforma della scuola, così come si è letta ieri nel maxiemendamento al Senato, «non risolve, ma aggrava il problema del precariato; esclude e ignora il personale Ata [che subirà un nuovo taglio di 2.200 unità, ndr]; mortifica la partecipazione e la collegialità con i nuovi poteri del preside; non rispetta la libertà di insegnamento; cancella i diritti contrattuali fondamentali e indebolisce la funzione del contratto nazionale». Un filotto di accuse fittamente articolate in un’analisi spietata, aggravata da ciò che nel testo attuale del Disegno di legge ancora non c’è: le...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.