closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Musk non accetta più Bitcoin per le auto Tesla: «Danneggiano l’ambiente»

Il caso. Il tycoon sudafricano-canadese ha fatto retromarcia sulla criptovaluta. Ieri crollata del 16%. Le contraddizioni del nuovo capitalismo per l'utilizzo di fonti fossili nella produzione delle criptovalute

Elon Musk

Elon Musk

Tesla non accetterà più Bitcoin come pagamento per le sue auto. In un messaggio pubblicato ieri su Twitter Elon Musk, l'amministratore delegato di Tesla, ha detto che la sua azienda ha sospeso il pagamento con la criptomoneta perché l'energia consumata dai computer per i calcoli che la generano è pari a quella dell'intera Argentina. Tesla ha iniziato ad usare i Bitcoin 3 mesi fa. Poi la brusca inversione di marcia. Per Coindesk la moneta virtuale ieri non ha subito un crollo disastroso. Musk è noto per i viaggi interstellari con SpaceX su Marte gestiti con la Nasa e anche per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi