closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Mourinho, lo Special One per rifondare la Roma

Calcio. Coup de theatre dei Friedkin che in mattinata annunciano l'addio di Fonseca e nel primo pomeriggio ingaggiano l'allenatore portoghese

Mourinho nel 2014

Mourinho nel 2014

Era lo Special One. Da un po’ è in fase discendente, passaggi a vuoto prima al Tottenham (zeru tituli, direbbe lui) e prima ancora al Manchester United, dove ha vinto qualcosa, anche un’Europa League, ma non è stato di sicuro l’erede designato di Sir Alex Ferguson. Ma è sempre Josè Mourinho. E quindi, il suo arrivo alla Roma, da luglio, è un’ottima notizia per il calcio italiano. Contratto triennale, Mou prende il posto del connazionale Fonseca, bravo ma consumato da due stagioni romaniste, diventando immediatamente un trend topic su Twitter, provocando un balzo in Borsa per la società dei Friedkin,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi