closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Max Gazzè: «Nella bolla del festival tra realtà e finzione»

Sanremo 71. L'artista romano parla de «Il farmacista», brano in gara che farà parte dell'album in uscita il 9 aprile: «Sarà un manifesto di resistenza, registrato tutto in presa diretta»

Max Gazzè

Max Gazzè

Nella bolla sanremese la vita è sospesa tra la realtà e la finzione creata dallo show. E non può andare disgiunta. Se ne accorge anche Amadeus che ammette il calo netto degli ascolti: «Andiamo in onda a un mese di distanza rispetto al 2020, con un milione e mezzo di spettatori complessivi in meno davanti alla tv, poi c’è il calcio. Ma è vero, siamo in guerra e ci sono persone che non sanno se la sera riescono a mettere il piatto a tavola». «È una situazione anomala - continua lo showman - e tutto questo toglie forza all'evento». Il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi