closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Lula-Moro, ora è 2 giudici a 2. Mentre il Brasile sprofonda nella crisi

America latina. Sospeso il procedimento contro il grande accusatore dell'ex presidente. Intanto il paese segna il suo record peggiore: quasi 2mila morti in un giorno per Covid-19

Luiz Inácio da Silva

Luiz Inácio da Silva

Se «l'ora della verità si sta avvicinando» per l’ex giudice ed ex ministro Sérgio Moro, come ha assicurato la presidente del Partito dei lavoratori Gleisi Hoffmann, bisognerà comunque aspettare ancora un po’. Il giudizio sulla sua parzialità da parte della seconda sezione del Supremo Tribunale federale, ripreso martedì a poco più di due anni dalla sua interruzione – quando il risultato era di 2 a 0 a favore dell’ex giudice di Curitiba –, è stato nuovamente sospeso e non si sa fino a quando, ma con il punteggio tornato in parità. A votare per primo contro Moro è stato Gilmar...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi