closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Lotta per l’accesso all’acqua che non c’è: 85 mila profughi in Camerun

Crisi idrica e umanitaria. In fuga dal nord del Paese dopo i gravi scontri intercomunitari causati dalla siccità. Tanti i bambini. E il 98% degli adulti sono donne. Accade nel regno dell'eterno presidente Biya, che si appresta a ospitare tra mille polemiche la Coppa d'Africa di calcio

Famiglie in fuga dal nord del Camerun nella capitale del Ciad, Ndjamena

Famiglie in fuga dal nord del Camerun nella capitale del Ciad, Ndjamena

Oltre 85mila persone sono fuggite in Ciad dalle regioni settentrionali del Camerun nelle ultime due settimane, dopo le violenze che hanno causato almeno 35 morti. Altre 15 mila persone sono in fuga nella regione centrale del paese. Le violenze sono «scoppiate in una disputa per l’accesso all’acqua tra pastori, pescatori e agricoltori» ha dichiarato in una nota ufficiale l'agenzia delle Nazioni unite per i rifugiati (Unhcr). Accade a Logone-Chari, regione dell'estremo nord del Camerun (una lingua di terra che si trova tra la Nigeria a ovest e il Ciad a est) «con almeno 35 persone uccise e altre 40 gravemente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.