closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Lo Stato islamico dell’Africa centrale mette l’Uganda «crociato» nel mirino

Duplice attacco a Kampala. Il gruppo ribelle musulmano Adf intensifica la sua offensiva nel Paese che è già afflitto dalla dittatura dell'eterno Museveni

Kampala, soccorsi e forze di sicurezza sul luogo di uno degli attacchi di ieri

Kampala, soccorsi e forze di sicurezza sul luogo di uno degli attacchi di ieri

Il portavoce della polizia ugandese, Fred Enanga, ha confermato che dietro il duplice attentato di ieri nella capitale ugandese, Kampala, c’è «sempre la presenza del gruppo jihadista delle Forze democratiche alleate (Adf)». Riguardo alla ricostruzione della polizia, un uomo con uno zaino si sarebbe fatto esplodere vicino alla principale stazione di polizia della capitale. Qualche minuto dopo, una seconda bomba, trasportata da due uomini che si spacciavano per moto-taxi, è esplosa di fronte al Ministero dell'Informazione e un terzo ordigno è stato ritrovato nell’abitazione di un altro terrorista arrestato nella mattinata di ieri dalle forze di sicurezza nel quartiere di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.