closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’esodo dei cristiani d’Iraq, Ninive non è più la stessa

Il viaggio di Bergoglio. Le violenze e la persecuzione dell'Isis hanno svuotato la piana. Sono rientrate solo in parte le famiglie fuggite nel 2014 davanti all'avanzata dei jihadisti. E ora c'è chi sogna un Cristianistan autonomo

Iraq. Un poster in strada annuncia l'arrivo di papa Bergoglio

Iraq. Un poster in strada annuncia l'arrivo di papa Bergoglio

Era l’estate del 2017 quando Labib Rammo, sua moglie e i suoi sei figli divennero noti in tutto l’Iraq come la prima famiglia  di fede cristiana a rientrare nella cittadina di Karamles. Un ritorno che da un lato simboleggiava la sconfitta, almeno militare, di Daesh (l’Isis) che aveva seminato morte e distruzione nella piana di Ninive e nel territorio circostante, e dall’altro segnalava un nuovo inizio per i Caldei, una delle comunità cristiane più antiche del mondo ed erede dell’arcaica civiltà assira. A oltre tre anni di distanza quella speranza e in buona parte svanita. Papa Bergoglio in Iraq non...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.