closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Le ultime volontà di Marchionne

Fca -Ex Fiat. Il manager lascia avendo vinto solo sul debito grazie alla finanza creativa

Sergio Marchionne con Donald Trump

Sergio Marchionne con Donald Trump

Il piano che Marchionne, con grande squillare di trombe, ha presentato ieri non è solo un documento sulle strategie del gruppo Fca, rappresenta anche un bilancio dei risultati ottenuti alla guida di una delle più controverse case dell’auto. Shakespeare mette in bocca a Marcantonio, nel «Giulio Cesare», la frase: «il male che gli uomini fanno vive dopo di loro, il bene viene spesso sepolto con le loro ossa». Per non essere accusati di qualche colpa, quindi, ricorderemo oltre alle cattive, anche le cose buone che Marchionne ha fatto. Ovviamente al manager va riconosciuto il merito di avere salvato un gruppo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.