closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

«La fiducia sul Ddl Scuola è una decisione arrogante e violenta»

La protesta. Dura reazione dei sindacati contro Renzi: l'intenzione di mettere la fiducia sulla riforma scuola al Senato è una «gigantesca e insopportabile presa in giro», «atto di inaudita violenza istituzionale», un «decisionismo arrogante». Da martedì 23 giugno presidio unitario permanente al Senato

Protesta No Ddl Scuola al Pantheon a Roma

Protesta No Ddl Scuola al Pantheon a Roma

Contro-ordine, renziani! Oggi gli oltre duemila emendamenti al Ddl scuola al Senato non impediscono di assumere i docenti precari. Basta solo mettere la fiducia e cancellarli con un colpo di spugna. Dopo tre giorni il presidente del Consiglio Renzi ha cambiato ancora una volta idea. Martedì scorso aveva annunciato una conferenza nazionale della scuola dove continuare il suo dialogo unilaterale – cioè parla lui e tutti devono ascoltarlo - con le componenti della scuola. Con la fiducia sul maxiemendamento al cui testo stanno lavorando i relatori al Ddl (Puglisi e Conte), ieri Palazzo Chigi ha bruciato una possibilità a cui...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.