closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La catastrofe mai finita

Documentario. La testimonianza di Pio d'Emilia in "Fukushima: a Nuclear Story" di Matteo Gagliardi, che ricostruisce l'incidente del marzo del 2011 e le sue conseguenze sul Giappone

Quella di Fukushima è una crisi «ancora in corso». A dirlo è il primo ministro di allora Naoto Kan, a Roma in occasione della presentazione di Fukushima: A Nuclear Story di Matteo Gagliardi e tratto dal libro Tsunami nucleare del giornalista Pio d'Emilia (Ilmanifesto Edizioni), unico in quei giorni a recarsi presso le centrali danneggiate dall'onda anomala piuttosto che fuggire. Il documentario, che debutta oggi alle 21 su Sky Cult HD e Sky Tg24, ripercorre e ricostruisce infatti sia le tappe dell'incidente che la scelta di d'Emilia di muoversi controcorrente e violare il limite invalicabile di 20 km imposto dalle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.