closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La balena-isola, grande ingannatrice

Fondali abitati/ 4. Nei bestiari del Medioevo sono molte le creature marine «diaboliche». Navigare era pericoloso nel Mediterraneo. Fuori da quelle acque, almeno fino al Duecento, gli europei si erano avventurati poco e gli oceani erano il regno dell’ignoto. Le sirene del mondo classico erano reinterpretate nei racconti e nelle miniature dell’età di mezzo, che aggiungevano loro nuovi tratti di fantasia

Balena gigante, Miscellanea teologica di Peraldo (XIII secolo), British Library

Balena gigante, Miscellanea teologica di Peraldo (XIII secolo), British Library

I trattati medievali detti «bestiari», «erbari» e «lapidari», che descrivono i componenti dei tre regni naturali (animale, vegetale, minerale), fornivano una chiave simbolica ed etica per interpretare la realtà. Monstra e mirabilia affascinavano e si offrivano a una doppia lettura: naturalistica e allegorico-morale. Se questo era vero per le terre emerse, lo era ancora di più per i mari e i loro abissi inesplorati. Navigare era pericoloso già nel Mediterraneo, dove si preferiva costeggiare seguendo l’esperienza e le indicazioni dei portolani; in mare aperto una tempesta poteva colare a picco qualsiasi imbarcazione. Fuori dal Mediterraneo, poi, almeno fino al Duecento,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.