closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Il Sessantotto ridotto a chiacchera del Bar Lume

Noir. «A bocce ferme» di Marco Malvaldi per Sellerio editore

Sono passati cinquant’anni dal Sessantotto, anno mirabilis non solo per l’Italia ma per il mondo intero. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti. È stato l’anno in cui le convenzioni hanno stabilito l’entrata in scena di un movimento globale che ha cambiato il corso della Storia, anche se già da un lustro che le cose erano, appunto, «in movimento». OVVIO CHE LE MEMORIE non siano condivise, che emergano punti di vista diversi se non opposti. E se poi è l’antefatto di un giallo, tutto diventa difficile. Parlare della grande Storia sciorinando vicende personali mettendole al riparo da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.