closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il regime di al-Sisi occupa internet e piazza Tahrir

Egitto. Reazione del governo egiziano alle proteste: web oscurato e retate di avvocati e attivisti. Lacrimogeni e arresti arbitrari a Suez, al Cairo camionette e perquisizioni a tappeto nel luogo simbolo della rivoluzione del 2011

La protesta in piazza Tahrir al Cairo, nella notte tra venerdì e sabato scorsi

La protesta in piazza Tahrir al Cairo, nella notte tra venerdì e sabato scorsi

Rimane alta la tensione in Egitto dopo le proteste scoppiate venerdì sera, che hanno visto migliaia di persone in varie città del paese scendere in piazza per chiedere le dimissioni di al-Sisi, dopo gli scandali di corruzione che hanno travolto il presidente e la sua cerchia di gerarchi militari. Sabato nella città portuale di Suez per la seconda notte consecutiva centinaia di persone sono scese in strada. La piattaforma indipendente MadaMasr e diverse testimonianze di attivisti diffuse sui social riferiscono di un massiccio uso di potenti gas lacrimogeni, l’impiego di fucili da caccia da parte di agenti in borghese e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.