closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Libano, il neopremier miliardario promette «riforme»

Libano. Mikati incontra Macron durante la prima visita ufficiale in Francia da quando si è insediato il 10 settembre. E sbarca nel Paese, a rischio blackout entro la fine del mese, la seconda petroliera iraniana

Un camion del gas proveniente dall'Iran

Un camion del gas proveniente dall'Iran

«Esprimo la mia determinazione a implementare le riforme necessarie nel più breve tempo possibile per ridare fiducia e speranza ai libanesi e ridurre le loro sofferenze», l’impegno del neo-premier libanese dalla Francia, il miliardario Mikati, durante la prima visita ufficiale da quando si è insediato il 10 settembre. Macron, che non aveva nascosto la sua insofferenza nei lunghissimi 13 mesi di trattative per la formazione dell’attuale governo, ha insistito sulla necessità di realizzare riforme che dovrebbero ridurre la corruzione, stabilizzare il sistema bancario, realizzare infrastrutture. In sostanza gli stessi temi già ampiamente trattati nelle conferenze Parigi I, II e III...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.