closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

I sostenitori di Trump sono furiosi, Washington si blinda

Stati uniti. Impeachment al Senato e giuramento di Biden: 19 e 20 gennaio giorni ad alta tensione. Soldati accampati al Campidoglio, metro sospesa e National Mall chiuso al pubblico

I soldati della Guardia nazionale accampati nel centro visitatori di Capitol Hill in vista dell’insediamento di Biden

I soldati della Guardia nazionale accampati nel centro visitatori di Capitol Hill in vista dell’insediamento di Biden

Donald Trump è ufficialmente il primo presidente della storia Usa ad avere nel suo curriculum due impeachment. Con una procedura lampo di un solo giorno, la Camera ha votato a favore dell’accusa di «incitamento all’insurrezione», con 232 voti a favore, 197 contrari e 5 astenuti. Dieci deputati repubblicani hanno votato con i democratici: mai prima d’ora così tanti membri della Camera avevano votato per mettere sotto accusa un presidente del proprio partito. Nella sua dichiarazione il repubblicano Tom Rice ha detto: «Ho sostenuto questo presidente nella buona e nella cattiva sorte per quattro anni. Ho fatto una campagna per lui...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.