closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

I Mali del dopoguerra

Reportage. Un’economia debole e una situazione politica interna ancora instabile. Sono questi i problemi a cui dovrà trovare ua risposta Ibrahim Boubacar Keita, il nuovo presidente del Paese. Che dovrà anche impedire a Francia e Nazioni unite di diventare i veri padroni di casa

Un manifesto che ritrae il presidente Keita

Un manifesto che ritrae il presidente Keita

Ibrahim Boubacar Keita è il nuovo presidente del Mali. Con il 77% dei voti ha annientato la concorrenza guidata dal liberale Soumaila Cissé, e tre giorni fa, il 4 settembre, ha ricevuto ufficialmente l’incarico dalla Corte Costituzionale. Keita, che in Mali è conosciuto come Ibk, è l’uomo del momento, molto amato dai maliani. Classe 1945, nato nella regione di Sikasso, negli splendidi paesaggi del sud, è un uomo grande, dal viso severo e dagli occhi intelligenti. Ha studiato tra Dakar e Parigi. Laurea in storia, master in relazioni internazionali alla Sorbona, dottorato di ricerca sui paesi del terzo mondo a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.