closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Hong Kong sempre più cinese. Cambierà la legge elettorale

Turbolenze asiatiche. Marginalizzata l’opposizione e ridotto il numero di rappresentanti eletti dal popolo. L’intento del Partito è quello di assicurare e garantire fedeltà a simboli e idee, che rappresentano il sentimento patriottico nazionale

Xi Jinping su uno schermo gigante a Hong Kong

Xi Jinping su uno schermo gigante a Hong Kong

Senza troppe sorprese, l’Assemblea nazionale del popolo cinese ha approvato un progetto che prevede modifiche al sistema elettorale di Hong Kong. Con 2.895 voti a favore, zero contrari e un’astensione, il massimo organo legislativo cinese ha segnato nella giornata di ieri un cambiamento radicale nel sistema delle consultazioni dell’ex colonia britannica, marginalizzando l’opposizione pro-democrazia e riducendo il numero di rappresentanti eletti dal popolo. COME LO SCORSO ANNO, quando la chiusura dei lavori delle sessioni plenarie ha portato all’introduzione della legge sulla sicurezza nazionale, con 2.878 voti favorevoli, sei astensioni e uno solo contrario, l’alto consenso evidenzia il forte sostegno al...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi