closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Charlottesville un anno dopo

American psycho. La destra estrema si dà appuntamento oggi a Washington, davanti alla Casa bianca, nel giorno dell’anniversario della marcia neonazista che sfociò in violenti scontri e con l'uccisione di Heather Heyer venuta a manifestare contro l'odio razzista. Una tragedia che ha portato i vecchi fantasmi nell’era Trump

Charlottesville, Virginia, 12 agosto 2017, la protesta degli anti-razzisti contro il raduno dei suprematisti bianchi; sotto il memoriale per Heather Heyer

Charlottesville, Virginia, 12 agosto 2017, la protesta degli anti-razzisti contro il raduno dei suprematisti bianchi; sotto il memoriale per Heather Heyer

BlacKkKlansman, l’ultimo film di Spike Lee appena uscito nelle sale Usa racconta di un operazione anti Ku Klux Klan della polizia negli anni 70 e finisce sulle immagini sgranate dei fatti accaduti l’anno scorso a Charlottesville. Lee ha intenzionalmente programmato l’uscita del film nel primo anniversario della rivolta neonazista della scorsa estate - due giorni prima della manifestazione “commemorativa” indetta per oggi a Washington dallo stesso coordinamento della destra estremista. La marcia davanti alla Casa Bianca di questo fine settimana ufficialmente è indetta per la “difesa dei diritti civili bianchi”, riprova di come i movimenti estremisti in America siano da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi