closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Thomas Sankara, l’incriminazione di Compaoré ora è ufficiale

Burkina Faso. 34 anni dopo il golpe, il tribunale militare di Ouagadougou accusa l'ex presidente di attentato alla sicurezza dello Stato, concorso in omicidio e occultamento di cadavere

Thomas Sankara

Thomas Sankara

Una notizia che si è fatta attendere per 34 anni, tanti quanti ne sono passati dall’omicidio di Thomas Sankara, il leader rivoluzionario che guidò il Burkina Faso tra il 1983 e il 1987. Il tribunale militare di Ouagadougou ha comunicato ieri la sua decisione di incriminare l'ex presidente Blaise Compaoré, con l'accusa di attentato alla sicurezza dello Stato, concorso in omicidio e occultamento di cadavere. Con Compaoré, che in seguito al golpe e all’eliminazione di Sankara ha regnato sul «paese degli uomini integri» per i successivi 27 anni, sono in tutto 14 le persone chiamate a comparire davanti al tribunale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi