closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'inchiesta

Calabria, la sinistra non abita più qui

Dopo il 4 marzo. Il lutto di una regione che ha cambiato colore. Dopo lo tsunami, solo le assemblee di rito, nel Pd E invece delle dimissioni, Oliverio si ricandida

Cosenza, centro storico

Cosenza, centro storico

L’istantanea è quella di una Calabria a tinte gialloazzurre (più gialle che azzurre). Il voto ha sconquassato la sinistra in tutte le sue declinazioni e dato uno schiaffo mai preso sinora. Il M5S si è aggiudicato 6 collegi su 8, quelli di Catanzaro, Reggio, Cosenza, Crotone, Castrovillari e Corigliano. Al centrodestra gli altri due, Vibo e Gioia Tauro. Nessuno per il Pd. Guardando più a sinistra, LeU si è fermata a un deludente 2,7 (esattamente la metà di quanto prese Sel alle regionali), Potere al popolo ha di poco superato l’1%, eguagliando lo score dell’Altra Calabria nel 2015. Riguardo gli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.