closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Alla Gkn la resistenza operaia diventa di popolo

Delocalizzazioni. Andrà avanti l'occupazione della fabbrica, chiusa a freddo dai padroni di Melrose con più di 500 licenziamenti complessivi. Fuori dai cancelli si fa strada un sentimento popolare collettivo, di concreta solidarietà verso coloro ai quali è stato rubato in un attimo il lavoro. La Cgil Toscana chiama Cisl e Uil alla mobilitazione delle categorie. La sinistra di opposizione in trincea, nel Pd il ministro Orlando ed Enrico Letta avvisano: "Se questo è l'andazzo, allora lo sblocco dei licenziamenti va cambiato".

Fuori dai cancelli della Gkn

Fuori dai cancelli della Gkn

Fino a venerdì, la grande strada che Campi Bisenzio ha dedicato ai Fratelli Cervi era conosciuta soprattutto per essere via d'accesso all'enorme centro commerciale dei Gigli, invariabile meta giornaliera per decine di migliaia di persone di ogni età. Ora sta diventando l'epicentro di un sommovimento, altrettanto popolare ma teso alla difesa dei diritti e della dignità del lavoro. Questo almeno è quanto si avverte guardando al pellegrinaggio in corso davanti ai cancelli della Gkn. Lì dove i 422 addetti diretti più altre centinaia dell'indotto, licenziati con una mail che li avvertiva della chiusura a freddo della fabbrica di semiassi, hanno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.