closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Zaki, altri 45 giorni in cella. E un «no» al cambio dei giudici

Egitto. Ennesimo rinnovo della detenzione cautelare per lo studente dell'Università di Bologna. Rigettata la richiesta della difesa di modificare il collegio giudicante. Amnesty: «Il governo italiano convochi l'ambasciatore egiziano»

Patrick Zaki

Patrick Zaki

Le previsioni pessimistiche della legale Hoda Nasrallah si sono rivelate esatte: ieri a Patrick Zaki, studente dell’Università di Bologna, sono stati comminati altri 45 giorni di detenzione preventiva. È in carcere al Cairo dal 7 febbraio 2020 e il timore è che il regime aspetti il febbraio 2022 per rilasciarlo, a scadenza dei due anni previsti dalla legge egiziana per le detenzioni cautelari. L’ultima udienza si era tenuta lunedì, ieri la Corte d’assise del Cairo ha dato il responso. Rigettata, aggiunge Nasrallah, anche la richiesta della difesa di cambiare il collegio giudicante. «Vorremmo che il governo italiano facesse subito una...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.