closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Usa e Cina in Alaska, show da bulli a favore di telecamera

Guerra a freddo. Nell’apertura «in chiaro» dei lavori i delegati hanno sottolineato cosa divide i due paesi

Botte da orbi, ma a favore di telecamera. La speranza è che poi, nel chiuso delle stanze, si possa arrivare a qualcosa di più di uno show di muscoli, tutti maschi infatti i rappresentanti dei due paesi, quanto meno a un perimetro all'interno del quale dialogare anziché insultarsi. I DELEGATI di Cina e Stati Uniti – infatti – hanno cominciato il loro incontro in Alaska, dopo oltre un anno dall'ultimo summit, mettendo in chiaro, all'esterno e all'interno dei propri paesi, gli argomenti più forti. Gli Stati Uniti – rappresentati dal segretario di Stato Blinken e il consigliere per la sicurezza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi