closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'inchiesta

Uranio americano, gli altri misteri del viaggio segreto

Nucleare. Sul sito della Nnsa il rimpatrio non è registrato

A distanza di tre settimane dal trasporto segreto avvenuto nella notte fra il 28 e il 29 luglio dal centro Itrec della Trisaia di Rotondella, gli interrogativi sembrano infittirsi. Dove si trova attualmente quel materiale radioattivo trasportato fino all’aereoporto militare di Gioia del Colle? Il 30 luglio, con comunicato ufficiale, la Sogin aveva dichiarato «concluso il rimpatrio negli Stati Uniti di materiali nucleari sensibili di origine americana, che erano custoditi in appositi siti sul territorio nazionale». La missione veniva inquadrata all’interno degli impegni presi dall’Italia in occasione del Vertice sulla Sicurezza Nucleare svoltosi a Seoul nel marzo del 2012. Ma...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi