closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Un rifugiato al Bundestag: Alaows corre con i Verdi. E potrebbe vincere

Germania. Dalla Siria alla Germania attraverso la rotta balcanica: arrivato nel 2015 Tareq, avvocato 31enne, si è impegnato al fianco degli altri profughi e ora si candida al parlamento

Tareq Alaows

Tareq Alaows

Da profugo della guerra in Siria a candidato al Bundestag alle elezioni federali del prossimo settembre. È la stupefacente parabola di Tareq Alaows, 31 anni, approdato in Germania cinque anni fa all’apice dell’emergenza migranti e ora pronto a sbarcare in parlamento nelle liste dei Verdi del Nordreno-Vestfalia. Il più clamoroso esempio del Wir schaffen das (Ce la facciamo) scandito nel 2015 dalla cancelliera Angela Merkel, che secondo i «think-tanker» dell'informazione mainstream le sarebbe dovuto costare le dimissioni nel giro di pochi mesi. UN LUSTRO DOPO emerge la prova fattuale dell’integrazione al massimo livello civile, sociale e istituzionale. «Voglio essere la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi