closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Un giudice blocca la legge texana: «L’aborto è un diritto»

Stati uniti. Il verdetto di Robert Pitman accoglie la causa intentata dal Dipartimento di giustizia

La manifestazione per il diritto all’aborto del 2 ottobre scorso a Washington DC

La manifestazione per il diritto all’aborto del 2 ottobre scorso a Washington DC

Durante la notte di giovedì un giudice federale del Texas, Robert Pitman, ha bloccato la legge super restrittiva sull’aborto dello Stato. Nel suo verdetto il giudice ha voluto aggirare il nuovo schema di applicazione della legge, strutturata proprio per complicare il percorso legale che i sostenitori del diritto all’aborto sono soliti seguire per bloccare le misure che impediscono le interruzioni di gravidanza. Il giudice ha affermato che il disegno di legge - noto come Senate Bill 8 - impedisce alle donne di «esercitare il controllo sulla propria vita nei modi protetti dalla Costituzione. Che altre corti possano trovare un modo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.