closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Un capo di Stato a casa di Al-Sistani: «Per il bene dell’Iraq»

Il viaggio di Bergoglio. Bergoglio ringrazia per la difesa dei più deboli. Il leader sciita: «Cristiani parte di noi». Poi tutti a Ur nel nome di Abramo. E contro la «corsa a rafforzare gli armamenti»

L’arrivo di papa Francesco nella residenza di Ali Al-Sistani, ieri a Najaf

L’arrivo di papa Francesco nella residenza di Ali Al-Sistani, ieri a Najaf

Quella di ieri, con la «visita di cortesia» di papa Francesco al grande ayatollah Sayyid Al-Sistani, è stata la giornata centrale del viaggio apostolico di Bergoglio in Iraq. Un incontro fra due leader religiosi, ma con un profondo significato diplomatico e politico: il primo faccia a faccia fra un pontefice romano - che peraltro mette piede per la prima volta in Iraq - e la massima autorità dell’islam sciita (200 milioni di fedeli in tutto il mondo, su 1 miliardo e 800 milioni di musulmani); ma anche la prima volta che Sistani riceve in casa propria un capo di Stato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.