closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Un anno di gilet gialli: meno manifestanti, stessa rabbia

Francia. Violenze nella capitale per il primo anniversario del movimento. Lo sguardo va oltre i confini: «Da Santiago a Hong Kong, eguale lotta». Paese in agitazione

Parigi, un manifestante trascinato via dagli agenti durante gli scontri di ieri intorno a Place d'Italie

Parigi, un manifestante trascinato via dagli agenti durante gli scontri di ieri intorno a Place d'Italie

Gilet gialli, un anno dopo, Atto LIII (53), 270 cortei in tutta la Francia per ricordare l’inizio della protesta, 39.500 manifestanti in tutto il paese, secondo i dati ufficiali. Una partecipazione in netto calo rispetto a un anno fa, il 17 novembre 2018 i gilet erano stati 282mila. Ieri, le motivazioni della protesta sono state una volta di più messe in secondo piano da episodi di violenza, in particolare in place d’Italie a Parigi (ma non solo, tensioni anche alla Bastiglia nel primo pomeriggio, alle Halles in serata, oltre a Lione, Nantes, Tolosa, Bordeaux). Un centinaio di violenti in place...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.