closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Uiguro di cittadinanza tedesca fermato per quattro ore a Roma dalla Digos

Eccesso di zelo italiano e smart power cinese, a distanza. Dolkum Isa, cittadino tedesco di origine uigure, è stato tenuto per circa 4 ore in questura, dove gli sono state rilevate le impronte digitali e scattate foto segnaletiche

Dolkum Isa è il segretario generale del «congresso mondiale uiguro», rappresentanza politica in esilio della popolazione uigura, abitante della regione nord occidentale cinese dello Xinjiang e da tempo nel mirino della repressione cinese che accusa gli uiguri di «terrorismo» e separatismo. Quella uigura è una minoranza musulmana (un tempo maggioritaria in Xinjiang) che Pechino ha provato a combattere prima mandando i cinesi han nella regione, poi provando a ottenere il riconoscimento internazionale di «terrorismo» giustificato dalla partecipazione di alcuni uiguri (i numeri più credibili parlano di poche centinaia) alle azioni dell’Isis. Il Congresso uiguro ha ben poco a che fare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.