closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Trump fabbrica il caos per nascondere i conflitti d’interesse

Stati uniti. Il presidente sa che lo hanno votato esattamente per questo: seminare la confusione, la paura, il panico, a Washington. L’America dimenticata che lo ha portato alla Casa bianca vuole la sua rivincita sull’establishment dell’odiata capitale

Il presidente statunitense Trump

Il presidente statunitense Trump

Quante sono state le vittime di attentati di matrice islamica sul suolo americano negli ultimi 15 anni? Risposta: 94. Quanti sono i terroristi provenienti dai sette paesi oggetto del decreto di Trump della settimana scorsa? Risposta: zero. Nessuno degli attacchi compiuti negli ultimi anni, dalla strage nel night club di Orlando in Florida alla bomba contro la maratona di Boston è stato compiuto da profughi o rifugiati provenienti da quei paesi. La realtà è che l’82% dei terroristi era americano, come Omar Mateen, lo stragista della Florida, nato a New York, oppure aveva un permesso di soggiorno regolare, come il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.