closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Trump è un ricordo, martedì a Vienna incontro Usa-Iran

Negoziati. Dialogo indiretto ma storico con la mediazione degli altri firmatari dell’accordo sul nucleare del 2015. Sul tavolo la revoca delle sanzioni. Da Washington sussurrano: «Fallita la strategia trumpiana della massima pressione»

La Disney a Teheran: «Frozen» in un piccolo negozio della capitale iraniana

La Disney a Teheran: «Frozen» in un piccolo negozio della capitale iraniana

Gli Stati uniti e l’Iran ricominceranno ad avere contatti per parlare del ritorno all’accordo sul nucleare. Al momento si tratta di colloqui indiretti, ma la prossima settimana, a Vienna, i due Paesi negozieranno tramite intermediari che cercheranno di riportarli entrambi alla conformità con l’accordo nucleare del 2015. NON CI SARANNO dunque colloqui diretti tra Iran e Stati uniti: così è stato concordato in un incontro virtuale ieri. Ma di certo l’iniziativa rappresenta un piccolo e primo tentativo di uscire dallo stallo. Il ripristino dell’accordo sul nucleare significherebbe un miglioramento importante nelle relazioni tra Iran e Usa. Programmare un ritorno di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi