closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Tre estenuanti pagine d’intesa, è la prima pace Kabul-Talebani

Afghanistan. Dopo tre mesi di negoziato intra-afghano, a Doha arriva un risultato. Ma serviranno anni per un accordo politico. Pesano le divergenze sul cessate il fuoco e i dubbi sui tempi del ritiro Usa dopo la sconfitta di Trump

La delegazione talebana a Doha

La delegazione talebana a Doha

Dopo quasi tre mesi di discussioni, tra Talebani e “fronte repubblicano” c’è un accordo. Preliminare ma cruciale per poter mettere sul piatto le questioni politiche più controverse. Riguarda le procedure da seguire nel negoziato che si è aperto il 12 settembre scorso a Doha ma che fino a ieri è stato limitato al “come”, più che al “cosa” negoziare. DA DOMANI si passerà alla sostanza, all’agenda negoziale, ha annunciato con soddisfazione Nader Nadery, portavoce della delegazione che rappresenta il governo di Kabul, parte dell’opposizione politica e, ancora più parzialmente, la società afghana. Il capo negoziatore dei Talebani, Abdul Hakim Ishaqzai,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi