closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Tra «popolo» ed «élite» il vero scontro è sulla conoscenza

Democrazia e populismo. La narrazione tossica di Salvini, Meloni e 5Stelle contro i migranti e gli intellettuali prospera su culture e informazioni approssimative, non verificate o inventate

Che cos’è un popolo? Che cosa definisce un gruppo di persone come popolo? Che cosa esclude un individuo dal farne parte? In tempi ancora non sospetti si era fatto le stesse domande Giorgio Agamben, il quale aveva notato come in tutte le lingue europee moderne il termine «popolo» indichi sempre anche i poveri, i diseredati, gli esclusi. «Uno stesso termine nomina tanto il soggetto politico costitutivo quanto la classe che, di fatto se non di diritto, è esclusa dalla politica» (Mezzi senza fine, 1996). Lo «scontro tra popolo ed élite» è il nuovo cavallo di battaglia di Matteo Salvini, seguito...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.