closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«Top of the Lake 2», il nuovo puzzle è sempre pieno di demoni

Cannes 70. Jane Campion presenta fuori concorso la seconda stagione della serie ideata e codiretta con Ariel Kleiman

Una scena da «Top of the Lake 2»

Una scena da «Top of the Lake 2»

Una valigia di plastica azzurra, seppellita in fondo al mare, da cui esce, ostinata e malinconica, una lunga ciocca di capelli bruni. Il cadavere che dà il via alla seconda stagione di Top of the Lake, la serie televisiva ideata a codiretta, nel 2013, da Jane Campion è quello di una ragazza asiatica, così sfigurata che è impossibile identificarla. Presentata come un programma speciale fuori concorso, l’anticipazione dei due primi episodi della serie, ha, come la stagione precedente, il suo incipit nel mistero che avvolge la scomparsa di un donna (come la Laura Palmer di Twin Peaks, un altro ritorno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.