closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Internazionale

Tigray, meeting segreto Tplf-al Sisi nel Sud Sudan

Etiopia/Tigray. Makallè è caduta, ma il conflitto si muove su altri scenari. L’ombra della grande diga e dello stallo delle trattative con l'Egitto

Messa domenicale per i profughi tigrino del campo di Umm Rakouba, nel Sudan orientale

Messa domenicale per i profughi tigrino del campo di Umm Rakouba, nel Sudan orientale

L’operazione di «ripristino della legge» nel Tigray che ha opposto l’esercito federale etiope e i militari del Tigray People Liberation Front (Tplf) nelle scorse tre settimane e che si considerava conclusa con la presa della capitale regionale Makallè, sembra dare origine a nuovi scenari. Secondo quanto riportato dai quotidiani del Sud Sudan nel fine settimana il leader del Tplf Debretsion Gebremichael avrebbe incontrato segretamente il presidente egiziano Al Sisi nella capitale sud-sudanese Juba. Non esistono comunicati ufficiali, ma qualcosa deve essere successo. In un primo momento i media sudanesi hanno riportato che l’Etiopia ha espulso tutti i diplomatici del Sud...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi