closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Sudan ancora in strada contro il golpe, nel Darfur 248 morti in scontri tribali

Khartoum. Sotto accusa il premier Hamdok che il mese scorso ha accettato il compromesso con i militari golpisti. Nel Darfur è un bagno di sangue tra tribù arabe e africane

Manifestazione a Khartoum contro il colpo di stato

Manifestazione a Khartoum contro il colpo di stato

La protesta dei sudanesi contro il colpo di stato non cessa, nonostante l’accordo del 21 novembre tra il generale Abdel Fattah al Burhan, autore del colpo di stato militare del 25 ottobre, e il premier Abdallah Hamdok, in un primo momento arrestato dall’esercito e successivamente liberato e chiamato a guidare un nuovo governo. Da venerdì sera fino a ieri pomeriggio non meglio identificate forze di sicurezza che hanno lanciato candelotti lacrimogeni e usato manganelli contro i manifestanti chiamati in strada a Khartoum dal movimento Forces for Freedom and Change. Si tratta dell'alleanza di varie componenti della società civile che nel...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.