closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Se gli alleati dell’Is siamo noi

Lutto a Parigi

Lutto a Parigi

L’occidente è attonito di fronte agli atroci attentati di Parigi. Angoscia, paura, impotenza sono i sentimenti di chi non riesce a decifrare il linguaggio del terrorismo globalizzato. Siamo abituati a rispondere al terrorismo con le bombe e i droni che possono uccidere, forse, Jihad John, lo sgozzatore folle, ma non riescono a impedire l’abbattimento di un aereo russo sul Sinai o l’attacco simultaneo in diverse piazze di Parigi. Il terrorismo non può cancellare la voglia di vivere. La cultura della vita deve sconfiggere la cultura della morte di chi combatte la propria battaglia con il martirio, in nome di dio,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi