closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Scontri inter-etnici in Darfur, 130 morti

Nuova esplosione di violenze inter-etniche nel Darfur meridionale, stato del Sudan occidentale. Il bilancio di 47 morti, provvisorio, è stato confermato dal leader locale Mohamed Saleh, che parla di scontri fra membri della tribù Rizeigat e della sua tribù, i Fallata. Nel corso del fine settimana brutte notizie erano giunte anche dal vicino stato del Darfur occidentale, dove analoghi scontri avrebbero provocato 83 vittime. Le nuove tensioni sono in parte legate alla firma dell'«accordo di pace», lo scorso ottobre, fra governo di Khartoum e diversi gruppi armati, che si sono impegnati a deporre le armi. Poco più di due settimane...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi